Tratto da: PROFEZIE DEL MILLENNIO

Secondo: EDGARD CAYCE

Autore dell'opera: Mark Thurston

Gruppo Editoriale Armenia

 

LE PROFEZIE SULLA POLITICA INTERNAZIONALE

Cayce espresse molte dichiarazioni forti e sorprendenti sul destino delle nazioni. Le cosiddette "sedute di politica internazionale" si concentravano principalmente su problemi dei tempi di Cayce: la grande crisi economica degli anni Trenta e le tensioni che sarebbero infine sfociate nella seconda guerra mondiale. Tuttavia, in alcune occasioni, le previsioni si spingevano nel futuro, al di là della guerra, profetizzando il corso che le nazioni avrebbero preso nel ventunesimo secolo.

L'ingrediente essenziale in queste previsioni è il bisogno di un "livellamento" nel mondo. Nel rivendicare l'eguaglianza, Cayce non abbracciava alcun particolare sistema politico. La sua filosofia politica, come la sua visione della direzione che il mondo avrebbe preso, si basava sull'unità degli uomini. Il "livellamento", come veniva definito nelle sedute, si riferisce sia al diritto sia alla distribuzione delle risorse. Tutti gli esseri umani sono uguali di fronte alla giustizia, e tutti devono godere nella stessa misura delle risorse fondamentali per la sopravvivenza. Non si tratta solo del cibo, di un riparo, degli abiti o dell'energia, ma anche della conoscenza, del rispetto e dell'amore, necessari al cuore e alla mente.

Una singola seduta (n 3976-18), tenuta solo quattordici mesi prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, descrive meglio di ogni altra le visioni di Cayce su un mondo che si fonde e sull'emergere di nuove condizioni. Tutte le classi, dalle più povere alle più agiate, verranno purificate. Principio fondamentale della transizione sarà che ciascuna anima è custode dei suoi fratelli e sorelle. In molti settori della società (politico, economico e sociale) emergerà

la consapevolezza della necessità di un "livellamento".

Ma la profezia di Cayce dice anche che i cambiamenti non avverranno in un istante, come per magia. Gli individui, i gruppi e le organizzazioni che perseguono questo ideale di unità e uguaglianza dovranno lavorare duramente e mettere in pratica quello in cui credono. La transizione non sarà semplice, poiché richiederà lo sviluppo di un nuovo sistema di pensiero e di comportamento:

"Non vi può essere una misura per il contadino o l'operaio, e una diversa per il banchiere. Tutti gli uomini sono uguali, non soltanto sotto il profilo materiale, ma anche sotto quello spirituale".

La profezia prosegue mettendo in guardia contro il grande stress che ci attende. In questa lotta, i membri di una stessa famiglia si troveranno su fronti avversi. I gruppi entreranno in contrasto, così come le razze. Ma questa transizione fa parte del destino umano. "Il livellamento deve giungere". La sola protezione possibile nasce dalla scelta individuale di abbracciare un elevato ideale spirituale e vivere conformandosi diligentemente a esso, in armonia con il prossimo.

In un passaggio, la profezia chiarisce che questo livellamento non si richiama a un ideale comunista, nemmeno nel senso più puro del termine: "Non sarà necessario mettere tutto in comune, come nell'idea comunista; solo quel tanto che basta per mantenere l'equilibrio e l'unità" (n 3976-19). D'altro canto, le profezie del millennio di Cayce si pronunciano in modo ancor più forte contro il concetto di sopravvivenza del più forte (o del più grande, o più potente), che caratterizza il capitalismo puro. Non sarà più possibile tenersi in disparte e affermare che gli sfruttati e gli oppressi sono individui poco motivati. Ne ci si potrà rifugiare in una visione distorta della reincarnazione e della responsabilità dell'anima e sostenere che gli svantaggiati stanno semplicemente scontando il loro karma. Cayce vedeva, con gli acuti occhi della sua mente, che la pace nel mondo si sarebbe realizzata solo quando tutti gli esseri umani si sarebbero sentiti "custodi del loro fratello".

Ma quando dovrebbe accadere tutto questo? Quali cambiamenti subiranno le diverse nazioni se tale ideale dovesse realizzarsi? Secondo l'analisi condotta da Cayce, nodo cruciale è la particolare tendenza di ogni nazione a "fissare alcuni standard di alcune attività dell'uomo come proprio fondamento" (n 3976-29). In altre parole, le nazioni hanno concetti diversi riguardo a:

il valore della vita umana;

il metro di valutazione del livello di vita;

la giustizia;

i confini dell'autorità del governo sul singolo.

E gli sforzi che le nazioni compiono per imporre i loro standard alle altre nazioni creano le tensioni internazionali e le guerre. Per ciascuna delle nazioni principali, Cayce prevedeva un particolare compito o cambiamento.

Nel caso della Russia, Cayce prevedeva un terribile periodo di transizione. Non vi sarebbe mai stata pace per quel paese, finché non avesse riconquistato la libertà di parola. Profetizzava inoltre un risveglio dello spirito religioso in Russia che, se sviluppato, avrebbe donato speranza a tutto il mondo; la Russia, secondo Cayce, era destinata a un ruolo fondamentale nel governo del pianeta.

Quando gli venne chiesto, nel 1938, di commentare le prospettive per la Russia, predisse che quel popolo travagliato sarebbe giunto a una nuova conoscenza. L'oppressione e l'egoismo avevano prodotto gli eccessi del comunismo e il tumulto sarebbe proseguito fino al ritorno di un'autentica libertà, sia di parola sia di culto.

Il tema della libertà di culto era già apparso in una precedente seduta di Cayce (n 3976-10), tenuta sei anni prima. Nella sua visione del mondo nel nuovo millennio, Cayce vedeva lo sviluppo religioso della Russia come punto di svolta: "Dallo sviluppo religioso della Russia verrà la speranza maggiore per il mondo". Queste parole indurrebbero a pensare che la trasformazione spirituale dei russi possa avviare grandi cambiamenti in tutti i popoli e le nazioni del mondo; al tempo stesso, il progresso religioso della Russia allenterebbe le tensioni internazionali, creando lo spazio necessario per nuove condizioni più favorevoli.

Nel 1944 Cayce rivisitò in una profezia il tema della speranza in relazione ai russi. Le chiavi per la piena realizzazione del potenziale russo sarebbero la libertà e l'ideale di servizio ("che ciascun uomo viva per il suo prossimo").

Ma in quale momento dovrebbe formarsi questa leadership planetaria, e in quale forma? Le profezie del millennio di Cayce sono estremamente chiare su un punto: un traguardo di questo tipo si otterrà solo grazie agli sforzi congiunti di Russia e Stati Uniti. Per quel che riguarda l'epoca, Cayce dichiarò che: "il principio è nato"(n 3976-29). Che cosa voleva dire con questo? Nel 1944, anno in cui si tenne la seduta, un gruppo di anime si era incarnato da poco in Russia allo scopo di imprimere una svolta alla nazione, per trasformarla in un campione della pace e permettere una rinascita religiosa all'interno dei suoi confini. Ci vollero anni perché questa possibilità si concretizzasse. Quelle anime nate intorno agli anni Quaranta non potevano assumere posizioni di rilievo ed esercitare una grande influenza sulle decisioni nazionali prima di aver raggiunto almeno i cinquant'anni. Nel periodo della guerra fredda, l'età media dei governanti era molto alta. Con l'avvento al potere di Gorbaciov, nel 1989, in Russia si avviò una serie di cambiamenti straordinari, l'inizio di quanto Cayce aveva predetto. Ma la trasformazione non può ridursi agli sforzi di un politico benintenzionato. Il gruppo di anime visto da Cayce ha ancora molto lavoro da compiere: devono ricordare lo scopo che le ha ricondotte sulla terra ed evitare le trappole del vecchio sistema.

Quali profezie formulò Cayce riguardo agli Stati Uniti? A tale nazione egli rivolse dei forti moniti, ma anche parole di speranza. Ancora una volta, si ripresenta il tema del livellamento: se non si compiranno passi amorevoli e creativi per assicurare una maggiore uguaglianza in questa nazione, vi sarà una rivoluzione: una lotta armata come unico mezzo di riscossa per i diseredati e i disperati. Cayce non esprimeva approvazione per tale metodo, solo un avvertimento su quanto il futuro poteva riservare alla nazione.

Le profezie riguardanti l'America sottolineano la libertà e il ruolo guida che questa nazione ..